logoEB
271

Ti serve aiuto? Contattaci

Iscriviti alla newsletter

rimani aggiornato sui nostri servizi

EUR, , CTCash, Credit Card, PayPal etc.€€http://www.expertbetting.it/manager/bookingImg.php?id=2&img=copertina&thumb=0

My First Room

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat. Duis aute irure dolor in reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur. Excepteur sint occaecat cupidatat non proident, sunt in culpa qui officia deserunt mollit anim id est laborum.


My Second Room

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat. Duis aute irure dolor in reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur. Excepteur sint occaecat cupidatat non proident, sunt in culpa qui officia deserunt mollit anim id est laborum.


My Third Room

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat. Duis aute irure dolor in reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur. Excepteur sint occaecat cupidatat non proident, sunt in culpa qui officia deserunt mollit anim id est laborum.



08/04/2018, 20:33



Napoli,-che-c...uore


 



Un match a senso unico quello andato in scena oggi alloStadio San Paolo, dove i partenopei hanno ospitato il Chievo Verona, squadra chenon ha potuto fare altro che limitarsi a subire il gioco del Napolipraticamente per tutti i 90 minuti, ma con un controllo tale da mettere in difficoltà gli azzurri. I partenopei, scesi in campo senza Albiol e Jorginho, hannodato prova di determinazione e voglia di vincere sin dai primi minuti, andandoa imporre il proprio gioco nella metà campo avversaria.  Al Napoli però, manca sempre quel tocco dicattiveria che ti fa vincere i match, e neanche oggi sembrava venir fuori: nelprimo tempo gli azzurri sprecano un gran numero di azioni e palle goal, mentreil Chievo si limita a osservare e difendersi alla meglio.Il secondo tempo del match comincia da dove si era fermato,e il Napoli prosegue nel suo asfissiante possesso nella metà campo deiclivensi. Al 51’, l’arbitro da rigore, ma Mertens lo sbaglia e la squadra cadenel baratro: il Chievo prende coraggio, comincia a fare possesso palla e al 73’trova la rete del vantaggio con Stepinski. Ma questo Napoli, nonostantesembrava aver già gettato la spugna la ribalta prima con il ritrovato Milik all’89’ e poi con Diawara sul fischio finale, al 93’, e si porta a casa una vittoriainsperata, rimandando la festa ai bianconeri, in trepidante attesa di un errore degli azzurri.


1
Create a website