logoEB
271

Ti serve aiuto? Contattaci

Iscriviti alla newsletter

rimani aggiornato sui nostri servizi

EUR, , CTCash, Credit Card, PayPal etc.€€http://www.expertbetting.it/manager/bookingImg.php?id=2&img=copertina&thumb=0

My First Room

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat. Duis aute irure dolor in reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur. Excepteur sint occaecat cupidatat non proident, sunt in culpa qui officia deserunt mollit anim id est laborum.


My Second Room

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat. Duis aute irure dolor in reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur. Excepteur sint occaecat cupidatat non proident, sunt in culpa qui officia deserunt mollit anim id est laborum.


My Third Room

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat. Duis aute irure dolor in reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur. Excepteur sint occaecat cupidatat non proident, sunt in culpa qui officia deserunt mollit anim id est laborum.



19/04/2018, 17:39



La-lazio-vuole-la-Champions


 



La Lazio vuole la Champions e lo ha dimostrato, per l’ennesimavolta, a Firenze, in un match complesso, incasinato, tra 7 goal totali, duecartellini rossi e interventi della Var, dopo che era andata sotto 2-0 enuovamente 3-2, riuscendo a portare a casa un 3-4 che peserà sulla corsa alterzo posto, anche psicologicamente.Il match andato in scena al Franchi non si è fatto mancarenulla e già al 7’ Sportiello para un tiro di Immobile fuori dall’area di rigoree viene espulso; e inseguito Murgia - in campo al posto di Parolo, fuori per uninfortunio nel riscaldamento-, al 15’ blocca fallosamente Chiesa, facendosiespellere anche lui, e regalando la punizione del 1-0, firmata da Veretout.Al 28’, invece, la Lazio regala un rigore, con un interventoscomposto di Luiz Felipe su Biraghi e il solito Veretout lo trasformarealizzando il 2-0. Pochi minuti dopo, al 35’, si fa espellere anche Inzaghi,che protesta quando la Var nega un rigore a Lucas Leiva. Prima dell’intervallo,ci pensa Luis Alberto con una punizione e poi Dragowski con una mezza papera(Goal di Caceres, ndr) a ridare speranza alla Lazio, che va negli spogliatoisul 2-2.Il secondo tempo prosegue da dove si era fermato il primo eancora Veretout, con una splendida diagonale ne fa 3, ma la partita sembrainterminabile, e nuovamente la Var nega un rigore alla Lazio, che non si perded’animo e prima con Felipe Anderson da fuori e poi con Luis Alberto, riesce avincere un match fondamentale, che dimostra la caparbietà del teambiancoazzurro. La Fiorentina si allontana dall’Europa (Europa League, ndr), mentre la Laziocomincia a metterci le mani (Champions League, ndr) , tutto resta ancora da vedere, ma in match delgenere, fuoriesce quella mentalità, che oltre alla tecnica ti fa capire qualesquadra è vincente sul serio.


1
Create a website